Pieter Jan Gijs Arnout Van Vaerenbergh
GIJS VAN VAERENBERGH

Gijs Van Vaerenbergh è una collaborazione artistica tra Pieterjan Gijs e Arnout Van Vaerenbergh (1983). Il lavoro del duo cerca di essere inquadrato inevitabilmente nell’ambito dell’architettura e delle arti visive, anche se nessuno dei due sembra essere pienamente soddisfacente. Pieterjan Gijs e Arnout Van Vaerenbergh si sono conosciuti durante la formazione da architetti e hanno quasi sempre lavorato nell’ambiente architettonico classico. Subito dopo i loro studi, svilupparono una pratica parallela a cui applicarono la loro tecnica e la loro teoria del know how su una ricerca sperimentale che spazia tra opere in spazi pubblici, strutture architettoniche, sculture e altre piccole opere. All’interno di quest’area grigia, il duo sviluppa gradualmente una pratica che tematizza l’attrito tra funzione (architettura) e autonomia (immagine), e che solleva la domanda sul dove l’esperienza quotidiana dello spazio diventa estetica.