CORSO DI ALTA FORMAZIONE | Edizione 2019

Architettura per il Paesaggio

L'AMBIENTE NATURALE COME PALCOSCENICO DELLA PROGETTAZIONE

05 Giugno 2019 / 26 Luglio 2019

Tirocinio in SNOHETTA, DUQUE MOTTA & AA

Le iscrizioni al corso sono terminate

Introduzione

Da Stonehenge ai templi greci, l’architettura nasce come segno di trasformazione dell’uomo sul paesaggio, elemento artificiale da sempre posto in una profonda relazione con l’ambiente naturale. Una continuità fondamentale, quella esistente fra paesaggio e architettura, ma che pare essere andata perdendosi, con grave danno per la qualità ambientale dello spazio nel quale viviamo. Oggi più che mai il paesaggio è un bene di assoluta preziosità, che l’architettura può e deve valorizzare in una logica di tutela e trasmissione alle future generazioni: l’architetto non deve rinunciare a manipolare il paesaggio, ma deve piuttosto essere in grado di generare architetture che ne sappiano cogliere le specificità per generare spazi unici e sorprendenti.

Per tali ragioni nasce il corso in “Architettura per il Paesaggio”, con l’obiettivo di formare progettisti che siano in grado di rispondere alle differenti necessità di trasformazione del territorio, in un dialogo costruttivo e raffinato con l’ambiente circostante, capace di rispondere alle necessità di committenze prestigiose in contesti di assoluta pregevolezza.

Attraverso uno studio attento del mondo naturale, della luce e delle caratteristiche geomorfologiche dei terreni, ai progettisti sarà offerta la possibilità di ristabilire una sintonia fra progettazione umana e contesto naturale, traendo dal paesaggio ragione di efficacia per la progettazione di architetture formidabili, sostenibili e di grande impatto estetico. Il corso si articola secondo un percorso composto da 101 ore di didattica frontale, 32 ore di laboratorio e numerosi interventi di professionisti di chiara fama.

Programma

Didattica

101 ore di Lezioni Frontali + Visite in Azienda

INTERPRETARE IL PAESAGGIO (12 ore)
Leggere i luoghi e comprenderne l'identità
Emanuele Montibeller, Arte Sella
Giovanna Calvenzi, fotografa
Fabrizio Fronza, Provincia Autonoma di Trento
MATERIALI BIOCOMPATIBILI (12 ore)
La scelta dei Materiali in relazione al Paesaggio
Mauro Frate, Mauro Frate Architetto
WELLNESS IN NATURE (6 ore)
La dimensione outdoor del benessere
Paolo Tranquillini, Starpool
COSTRUIRE CON IL LEGNO (9 ore)
Tecniche e possibilità delle costruzioni in legno
Angelo Luigi Marchetti, Marlegno srl
LE ESSENZE (6 ore)
Caratteristiche, scelte e necessità delle diverse essenze
Antonio Perazzi, Studio Antonio Perazzi
VERSO LA FORESTAZIONE URBANA (9 ore)
Spazi e visioni per una convivenza biologica, sociale e culturale
Sara Gangemi, Stefano Boeri Architetti
IL CANTIERE GIARDINO (6 ore)
Gestione e realizzazione di aree verdi
Federico Ratta, Frassinago - Gardens and Landscapes
ARCHITETTURE D'ALTA QUOTA (9 ore)
Storia ed esempi di antropizzazione dell'ambiente montano
Luca Gibello, Il Giornale dell'Architettura
PROGETTARE SOSTENIBILE (9 ore)
Principi di compatibilità ambientale in contesti paesaggistici di pregio
Edoardo Milesi, Edoardo Milesi & Archos
EXTREME ARCHITECTURE (9 ore)
Il cantiere di montagna
Roberto Dini, Cantieri d'Alta Quota
TEORIE E STORIA DELL'ARCHITETTURA E
DEL PAESAGGIO (14 ore)
Casi di successo ed esempi di architetture integrate nel paesaggio
Manuel Orazi, Università di Ferrara
 

Special Lectures

 
IL BOSCO VERTICALE / Stefano Boeri, STEFANO BOERI ARCHITETTI
ACQUA E ARCHITETTURA: Opera House di Oslo / Martina Meier, SNOHETTA
SANTUARI NEL PAESAGGIO: Ruta del Peregrino / Simon Frommenwiler, HHF ARCHITECTS
ELQUI DOMOS: fra stelle e architettura / Rodrigo Duque Motta, DUQUE MOTTA & AA
ARCHITETTURA DELLA SPECIFICITÀ / Livia Tani, ATELIER JEAN NOUVEL
STADI, MUSEI e DIGHE: il paesaggio secondo Souto de Moura / Eduardo Souto De Moura
JUVET LANDSCAPE HOTEL: immersione del paesaggio / Torunn Golberg, JENSEN & SKODVIN
GHIACCIO E FORESTE: visioni dalla Norvegia / Dagur Eggertsson, RINTALA EGGERTSSON ARCHITECTS
ARCHITETTURA E SOSTENIBILITÀ / Mario Cucinella, MARIO CUCINELLA ARCHITECTS

Docenti

Eduardo Souto De Moura - Lecturer
Eduardo Souto De Moura
Mario Cucinella
MCA Mario Cucinella Architects
Stefano Boeri
Stefano Boeri Architetti
Livia Tani
Ateliers Jean Nouvel
Rodrigo Duque Motta
Duque Motta & AA
Simon Frommenwiler
HHF
Torunn Golberg
Jensen & Skodvin
Emanuele Montibeller
Arte Sella
Edoardo Milesi
edoardo milesi & archos
Antonio Perazzi
Studio Antonio Perazzi
Paolo Tranquillini
Starpool
Roberto Dini
Politecnico di Torino
Manuel Orazi
Accademia di Architettura di Mendrisio
Luca Gibello
Il Giornale dell'Architettura
Sara Gangemi
Stefano Boeri Architetti
Dagur Eggertsson
Rintala Eggertsson Architects
Mauro Frate
Mauro Frate Architetto
Angelo Luigi Marchetti
Marlegno
Federico Ratta
Frassinago — Gardens and Landscapes

Tirocini

Al termine delle lezioni, ai partecipanti sarà garantito un tirocinio all’interno di una delle realtà professionali di maggiore attinenza rispetto all’oggetto del corso

Video interviste

Alcune delle testimonianze degli ospiti di Architecture for Landscape

L'ARCHITETTURA PER IL PAESAGGIO SECONDO EDUARDO SOUTO DE MOURA

Nato ad Oporto, Portogallo, il 25 luglio 1952, Eduardo Souto de Moura studia architettura presso l’Accademia di Belle Arti di Oporto, conseguendo la laurea nel 1980. Collabora nello studio di architettura di  Noé Dinis ed in quello di Álvaro Siza dal 1974 al 1979. Docente presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Oporto, fonda un suo studio nel 1980. Partecipa a numerosi seminari e convegni internazionali e tiene lezioni presso gli istituti di architettura di Paris-Belleville, Harvard, Dublino, ETH-Zurich, Lausanne e Mantova. Nel 2011 e nel 2013 riceve due prestigiosi premi internazionali, rispettivamente il Pritzker Prize ed il Wolf Prize.

YACADEMY SECONDO HHF ARCHITECTS: UN'OPPORTUNITA' DI CONTATTO TRA PROFESSIONISTI

Lo studio HHF Architects è stato fondato nel 2003 da Tilo Herlach, Simon Hartmann and Simon Frommenwiler. Da allora, lo studio ha realizzato numerosi progetti in Svizzera, Germania, Cina, Francia, Messico e Stati Uniti. I loro lavori spaziano tra progetti urbani, edifici su larga scala, padiglioni pubblici e interior design. Sin dalle sue origini, HHF è sempre stato alla ricerca di collaborazioni con artisti e altri architetti per poter allargare l’orizzonte dei propri progetti e migliorare la qualità di ogni specifica proposta. Su questa linea sono stati realizzati il progetto della “Ruta del Peregrino” e il risultato dell’ottima collaborazione con l’artista cinese Ai Weiwei. Oltre alla progettazione, la formazione è un caposaldo tra le attività dello studio: gli architetti di HHF hanno tenuto lezioni presso l’Università di Innsbruck, l’Istituto Tecnologico Karlsruhe, la facoltà di architettura e progettazione del MIT di Boston e insegneranno presso la facoltà di Architettura di Yale dal 2018.

L'ARCHITETTURA PER IL PAESAGGIO SECONDO SNØHETTA

Snøhetta è iniziato come un laboratorio collaborativo di architettura e paesaggio ed è rimasto fedele alla sua natura interdisciplinare sin dal suo concepimento. Il loro lavoro mira a valorizzare un senso di spazio, identità e relazioni con gli altri e con gli spazi che abitiamo, siano questi naturali o artificiali. Musei, mercati, osservatori di renne, paesaggi e case per bambole sono tutti trattati con la stessa cura e attenzione. A oggi, lo studio Snøhetta è conosciuto in tutto il mondo per i suoi progetti di architettura, architettura per il paesaggio, architettura di interni, product e brand design e può contare su un organico di 200 dipendenti provenienti da 30 paesi diversi.

TODD SAUNDERS: UN CONSIGLIO AI GIOVANI ARCHITETTI

Classe 1969, Todd consegue una laurea in Environmental Planning (Pianificazione territoriale ed ambientale) presso il College of Art and Design  di  Nuova Scozia, in Canada, ed una laurea magistrale in architettura presso la McGill University di Montreal.  Impegnato in  lavori di progettazione in  Austria, Germania, Russia e Norvegia, tiene dei corsi  presso la  Cornell University. Particolarmente sensibile al rapporto tra architettura e paesaggio naturale, ha recentemente ultimato la realizzazione de “Fogo Island Studios” e de “Fogo Island Inn”, complesso turistico-residenziale moderno ed eco-sostenibile perfettamente in armonia con il paesaggio naturale delle isole canadesi.   

Partners